martedì 20 agosto 2013

......SEMPRE MONTAGNA!!!


10/08 gita al Monte Giove a 3009 mt.
Partiti da Ponte, prendiamo la seggiovia del Sagersboden che ci porta un pò in quota.
Ripercorro i passi della gara al Rifugio Miryam, si prosegue verso il Lago del Vannino che costeggiamo sulla sponda a sinistra. Arriviamo al Lago del Busin inferiore e sulla nostra sinistra ci aspetta la faticosa salita al Monte Giove con qualche nevaio a rallentare il nostro cammino e la pietraia in alcuni punti un pò instabile. Ma lo spettacolo che ci appare appena in cima ci ripaga della faticaccia, per me che soffro di vertigini, la sensazione è da capogiro, 360° di visuale incredibile con laghi in ogni dove e cime innevate. Da lassù si scorgono bene i laghi del Busin, il lago Sruer (sopra il Vannino), i laghi Castel e Toggia, il Lago Superiore e tutta la valle dell'Ossola sino a Pieve Vergonte.


15/08 Salecchio e la Festa di ferragosto
Solo come passeggiata, dato che stavolta ho convinto anche Mattia a farci compagnia, abbiamo percorso il tratto della gara che da Passo sale sino a Salecchio inferiore, circa 1 ora di cammino per festeggiare in compagnia. Caratteristici gli alpeggi walser pieni di fiori e baite bellissime....


16/08 Baceno-Devero-Crampiolo
La mia prima volta a questa competizione che ho sempre saltato per altri impegni che mi è piaciuta tantissimo. Ottima organizzazione, bel percorso, un sacco di tifo e la presenza dei nostri fantastici fotografi Antonio e Arturo a immortalarci con scatti da professionisti!!! Ed io felice della mia gara, fatta al risparmio, non sapendo bene a cosa andare incontro, ma soddisfatta del risultato 1h57'12" e dello stato fisico all'arrivo. 
mulattiera dopo Goglio
arrivo 

18/08 Mini trail in Val Toppa
partenza da  Pieve Vergonte per raggiungere il rifugio dove ci aspetta la polenta in compagnia di Livio e Maria che, insieme al Comune, hanno organizzato in maniera perfetta questa piccola manifestazione che merita davvero ogni lode. 8 km con 500 mt./dsl circa concentrato nel primo tratto di 5 km e poi la traversata su uno stretto sentiero che ci porta all'arrivo. Stavolta mi sono impegnata un tantino di più, la distanza è alla mia portata e arrivo 7^ donna in 1h01'34"
Complimenti agli organizzatori che con soli 8€ ci hanno offerto il pranzo ( polenta, formaggio, salamino, vino e caffè) ed elicottero che ci ha portato il cambio all'arrivo.............sicuramente ne avranno messo del loro ma a paragonare certe altre gare, posso proprio dire GRANDI!!!

P.S. e un GRANDE merito va a Furio che con pazienza mantiene la mia forma fisica, abbiamo forse capito insieme da dove parte il mio problema alla bandelletta e appena può mi massaggia. Sciogliendo il tensore sento di essere più libera anche se il fastidio al retro coscia non è sparito del tutto, ma senza esagerare e con lui sono più che soddisfatta:

6 commenti:

Fausto di Bio Correndo ha detto...

Con un periodo così hai davvero staccato dalla quotidianità! Ottimo periodo di relax e sportivo.. Un po' ti invidio!

Gallodicorsa ha detto...

E' sempre un piacere leggere i tuoi racconti, impreziositi da posti paesaggisticamente fantastici!

franchino ha detto...

Brava ragazza! La montagna non delude mai!

Patty ha detto...

Grazie a tutti, è proprio vero Frank la montagna non delude mai :-D

nino ha detto...

brava. e poi ti sei divertita che è qello che conta

Kikko ha detto...

Foto come sempre da togliere il fiato...bene se la bandelletta sta guarendo...se ci sei domani in Val Vigezzo ci si vede...un abbraccio:-)