lunedì 21 maggio 2012

VORREI MA NON SONO......

PER CLAUDIO

Trail del Motty
.....già mi ostino a voler scalare montagne ma le salite non fan per le mie gambe decisamente poco muscolose.  Dovrei ancora riposare dopo la Ecomaratona che non ho del tutto smaltito. Però giovedì i quasi 9 km di Medio a 4'57" li ho corsi facili e invece sabato pomeriggio al Trail del Motty è andata decisamente meno bene.


2h55' per percorrere  22,5 km con 1.100 mt. dsl +/-

partenza e arrivo ad Armeno, gara splendidamente organizzata in tutto dal grande trailer Max e dai suoi collaboratori. La crema Motty ( tipo Nutella) nel pacco gara è sublime, la maglietta con il suo simpatico logo
il pasta party allestito in una grande sala al coperto con tanto di musica dal vivo.
Il percorso ben segnalato e tanta coca cola ai ristori che non mi farò mai mancare da quando me l'hanno suggerita come aiuto per i crampi.
Davvero a 2 passi da casa ho scoperto una montagna tutta nuova con ampi sentieri da fare anche con mezzi fuoristrada, lassù la distesa di pratoni che ci ha regalato uno spettacolo tra i laghi e le montagne sebbene il cielo fosse pieno di nuvoloni.
Solo pochi metri di asfalto e si sale......i primi 6 km sono tutti in salita, fino a raggiungere la quota più alta al M.te Mazzarone, e quasi subito il mio scarso allenamento si fa sentire. Cerco una compagna per non correre da sola e trovo un gruppetto dove ci sono Rosanna ed Enrica, la seconda ne ha molto più di noi in salita e la lasciamo al suo buon passo. Dapprima è Rosanna a faticare mentre dopo il 10° km, quando si comincia a correre per scendere, sono io che ho le gambe un pò inchiodate.
Il polpaccio destro da subito mi allerta e la testa mi fa frenare, ho paura dei crampi e non voglio rovinarmi la corsa, non mi interessa la prestazione, sono qui per godermi la natura e oggi anche la bella compagnia. Ai ristori riempiamo le borracce di coca cola che cerca di esplodere appena ripartiamo di corsa.......arranco una manciata di banane e mi mangio pure una pastiglia di Enervit.................oh più di così non saprei cosa fare!!!
La discesa è davvero lunga anche se non particolarmente in piedi, si aggiunge a noi anche un'altra ragazza, Fausta, cittadina di Milano alla ricerca della natura nel fine settimana.............come la capisco!
Qualche chiacchiera, qualche guado e un pò di fango fino ad arrivare all'ultima salitella corta ma dura dove incontro l'amico Antonio a passeggio a ritroso, il quale ci avvisa che sta per finire. Ultimo sentiero in picchiata, asfalto ed eccoci tagliare il traguardo insieme.
............vorrei riuscire ad arrampicarmi meglio, vorrei lanciarmi a capofitto nelle discese, vorrei non avere le gambe legate in piano................ma per ora mi accontento di provarci, poi si vedrà............
Ottima compagnia al tavolo per la cena anche se sono in astinenza da birra ma a 5 giorni dalla mia dieta senza lieviti e latticini il mio intestino risponde molto positivamente.

7 commenti:

Hal78 ha detto...

Conosco un posto dove adottano la tua stessa dieta. E' l'Eremo di Miazzina.

Hal78 ha detto...

Ah, domani qualcuno tra te, andrea, Pimpe c'è a Bagnella?
É in piano o su e giu?

grinta ha detto...

non pensare a quello che sei, ma a quello che sarai con gli sforzo quotidiani, funziona meglio
altrimenti i bambini come farebbero!!!!!
continua a.........divertirti, questo è l'essenziale

Patty ha detto...

@Hal: hai ragione ma non è una grande rinuncia se poi mi fa stare meglio.
Bagnella piatta, circuito da fare 2/3 volte non ricordo.

@Grinta: divertirmi sempre però pur preferendo la corsa in montagna penso di non essere troppo portata!!!

mjaVale ha detto...

Bellissima la foto di te e Rossana, sei sorridente e sprizzi felicità!
che gara :)

teo ha detto...

bene la dieta se stai meglio ma sostituisci i latticini con altro calcio...sei una maratoneta, ricordatelo;-)

Patty ha detto...

@Mja: piace anche a me per i colori soprattutto.

@Teo: latte di soia e altro ci provo.....