mercoledì 16 maggio 2012

BUONA LA RIPARTITA!

Rieccomi abbastanza in forma per riprendere a correre un pochino con impegno. Domenica mattina, ad una settimana dalla Ecomaratona, avevo voglia di provare le gambe. Salutato Furio dopo circa 6 km corsi insieme mi sono lanciata per finire i miei circa 13 km in progressione e devo dire che è andata meglio del previsto. A parte quelli veloci fatti con fatica, la parte centrale l'ho corsa bene.

Sabato invece mi ero fatta ben 60 km in MTB oltre la metà in sentieri sterrati dell'Ossola, con le sollecitazioni del caso, e raggiunta Beura per scroccare un caffè alla mia amica Nadia, che non c'era!!!, il ritorno di circa 28 km  l'ho pedalato su asfalto un pò più velocemente.

Passaggio sul Ponte a Migiandone
E lunedì sera avevo voglia di cominciare le salite che saranno presenti nei miei allenamenti  per tutta l'estate almeno una volta a settimana oltre le gare trail in programma.
Scoperto dopo la gara in MTB al Dragon Triathlon di Casale C.C. ad Aprile, questo percorso nel verde, partendo da casa subito in leggera salita fino quasi ad arrancare per  la metà dei 7,5 km del giro completo fino a casa.
Il tutto in meno di un'ora ( al mio passo) quasi completamente nel bosco, molto allenante perchè il dsl è circa + 300 mt. in pochi km. e un continuo su e giù.
Tra l'altro si potrebbe aggiungere comodamente altri km per portare a casa un'allenamento bello tosto andando sino alla casetta azzurra.
Non l'ho memorizzato del tutto ma se Furio mi accompagnerà ancora penso che lo userò come allenamento per le prossime gare: la Mezza dei Lagoni e la Devero Trail.

Intanto ieri sera la seduta da Oscar, l'osteopata, che torna a riconfermare il blocco della parte destra del mio corpo. La fascia muscolare della coscia destra, la caviglia e il solito intestino che funzionando male porta il tutto a peggiorare la circolazione e l'idratazione dei muscoli.
Mi ha nuovamente suggerito di togliere latticini e lievito dalla mia alimentazione per un pò,  per i primi l'avevo già fatto senza grandi risultati, adesso proverò a togliere anche il pane ( sarà un delirio) ma se così facendo il mio intestino non mi darà più problemi, farò lo sforzo!!!
Ieri mi ha persino infilato le mani in bocca per chissà quale trattamento di riassetto..............ma è certo che dopo i suoi appuntamenti per un pò mi sento meno affaticata correndo.

2 commenti:

grinta ha detto...

privarmi del pane sarebbe un delirio anche per me
prova cereali(farro, orzo, segale) e semi(lino, sesamo) di vario tipo, uvetta e frutta secca, tutto biologico e integrale
mescola tutto e sgranocchia
questo ti aiuterà a tenere calma la glicemia

margantonio ha detto...

bravissima Patty...solo pensare a 60 km di MTB mi fa drizzare i capelli (che non ho) vi invidio ma lo sterrato proprio non riesco a farmelo venir simpatico.