lunedì 7 novembre 2011

Trail delle Terre di Mezzo.....

Voto all'organizzazione: 9
- non 10 solo perchè le docce erano fredde e quando ho mangiato io era finita la polenta!!! ;-D
Voto a me: 8
per la decisione di farla e la forza di finirla

Piove da 3 giorni, l'idea è quella di rinunciare, non tanto per il fatto di prendere acqua ma per evitare danni ben peggiori, cadute o infortuni che in questo periodo non ci possiamo permettere assolutamente.
Walter mi manda un messaggio che non verrà, mentre Danila, mi sprona a provarci, tant'è che la mattina alle 7 ci troviamo davanti al suo bar: Danila e Dario, Furio ed io, Livio e Maria.
A dire il vero la decisione è di Furio , e lo ringrazio perchè me ne sarei pentita altrimenti, volevo darmi prova di ciò che sarei riuscita a fare.
A Daverio piove un pò meno, ci accoglie un' impeccabile organizzazione a partire dal ritiro pacchi gara nel salone dove si mangerà, alla palestra riscaldata dove cambiarsi ecc.
500 temerari tra il Trail corto da 14 km. e il lungo da 34, sono alla partenza a  sfidare l'imprevisto e il tempo avverso.
Un piacevole incontro con il Blogger Filippo  che mi riconosce e viene a presentarsi ( hai un fantastico accento !!!)
Pagherò la partenza un tantino veloce, pagherò la mia inesperienza su un terreno disastrato, ma con un nuovo "bagaglio" di esperienza in testa e nel fisico!!!
Una gara immersa nel verde tra boschi e prati, scenari incantevoli rovinati dalla foschia. Fango e acqua ovunque, un terreno pieno di solchi creati dal passaggio degli altri prima di me, salite e discese dove grossi sassi tondi, scivolosi e nascosti sotto le foglie, rendevano precario e insicuro l'appoggio. Ho corso la maggior parte del tempo senza avere mai la sensazione di sicurezza, quando i piedi toccavano a terra, scivolavano a destra e sinistra a trovare il primo punto stabile.
Tutto ciò, unito alla mia poca abitudine nello "sporco", ha inesorabilmente fatto sì che al 25^ km., senza nessuna avvisaglia, è arrivato il primo crampo al polpaccio, poco dopo anche all'altro e qui.....................è terminata la mia "vera" gara!!!

in attesa di una foto mia...ecco Furio!
I successivi 14 km ho sofferto, alternando corsa e cammino in base alle sensazioni che arrivavano dalle gambe, ho corso tecnicamente male cercando di non rullare troppo la caviglia per non sollecitare i polpacci, causando altri dolori da altre parti per l'anomala andatura.
Furio, dopo una gara impeccabile, preoccupato per il mio ritardo mi è venuto incontro trovandomi in uno stato di sofferenza. Avrei potuto mollare, ma la testa non voleva, ho voluto comunque finirla cercando di non causare danni più gravi, ......................e infatti sono assulutamente felice della mia prestazione, consapevole che, senza il problema, le mie gambe avrebbero tenuto sino alla fine. Ho imparato che queste corse non vanno prese alla leggera e che l'imprevisto è sempre in agguato.
Oggi ho solo un pò di male alle ginocchia ma stasera il mio massaggiatore "molto personale" mi sistemerà un pochino ;-D
Non butterò via la mia preparazione, dopo un giusto riposo ho intenzione di mantenere la distanza per "buttarmi" in un'altra impresa!!!

Complementi davvero all'organizzazione per tutto: il pacco gara con prodotti alimentari e un sexy pantalincino tecnico BIANCO appositamente scelto per me dalla mia amica Danila............!!!
per il percorso ottimamente segnato e custodito,
per il pranzo finale offerto a base di ravioli, polenta, carne, formaggio, dolce e una fresca bottiglia di birra!
per la simpatia e la cordialità di tutti!!!

17 commenti:

Ciccò ha detto...

puoi anche non crederci ma ieri, quando ha cominciato a pivere sul serio, vi ho pensato

Emiliano ha detto...

O.K, per la gratificazione personale è anche giusto terminare certe prove.L'importante è non farsi male o al limite sapere dove arrivare.
Io predico bene ma .........
Ciao e complimenti .

teo ha detto...

Ma che 8...un bel 10 a coraggio e generosità!grande Patty!e adesso???

Caio ha detto...

Ho seguito con grande piacere il racconto della tua preparazione a questa gara. Avrei voluto correrla anch'io e non ho potuto farlo. Alla resa dei conti, mi pare che hai fatto molto bene la cosa giusta. Correre senza rischiare, camminare quando si deve, arrivare con il sorriso. Chapeau!

Patty ha detto...

@Ciccò: perchè non dovrei crederci!!! Ma ti assicuro che l'acqua è la cosa che ha dato meno fastidio ;-(

@Emiliano: non avrei potuto fare di meglio....credo!
Il mio motore è ancora giovane su questo tipo di percorsi!

Patty ha detto...

@Teo: e adesso si va avanti ;-)))

@Caio: grazie e spero però di incontrarti prima o poi magari con le tue belle donne di casa!!!
Mica ci possiamo fare male noi gente impegnata ;-D

Mario ha detto...

Grande Patty... sono contento che ti piaccia il mondo trail... E' la mia grande passione

VeganBiker ha detto...

Bravissima, tra due settimane mi cimenterò nel mio primo trail qui a Brescia 23 km e 1300 di dislivello, il mondo del trail mi ha sempre affascinato molto.

Complimenti per la gara e per il resoconto, i crampi la prossima volta non ci saranno più vedrai.

franchino ha detto...

Brava Patty! Mi fa piacere che gli amici della Valbossa abbiano organizzato una bella manifestazione. Da fare!

Pimpe ha detto...

Complimenti , le iene non mollano mai ;-))

Furio ha detto...

Voto all'organizzazione 9,5 perché le docce degli uomini erano almeno tiepide

Voto a te 10- , ma solo perché non vuoi usare i pantalncini bianchi che ti ha scelto Danila...

Voto ai pantaloncini 10+ perché ti stanno da @#£ç§*# !!

Il Poggio ha detto...

Grazie Patty per le belle parole, la prossima volta vedremo di metterti da parte un po' di acqua calda, a meno che non migliori talmente tanto nel trail che non ce ne sarà bisogno :-)

@Franchino: te l'avevo detto che sarebbe stata una bella gara ma tu sei troooooooppo attaccato all'asfalto!!!!

franchino ha detto...

Ciao Poggio, in realtà ero iscritto all'Ecomaratona del Barbaresco che però è stat rimandata per rischio alluvione del Tanaro...

Patty ha detto...

@Mario: è stupendo e imprevedibile!

@Vegan: in bocca al lupo e speriamo il tempo sia più clemente almeno ti potrai anche godere il panorama ;-)

@Frank: tu saresti andato benissimo le salite erano tutte corribili quindi tutto sommato una gara abbastanza veloce!!!

Patty ha detto...

@Pimpe: quello è certo ma con "testa" sempre!!!

@Furio: li regalerò a qualcuno tiè ;-P

@IlPoggio: era solo una battuta ovviamente e devo dire che quella doccia mi ha rinvigorito i muscoli affaticati ahahahah
......sicuramente questa esperienza mi ha insegnato molto soprattutto che per queste gare conta anche l'umiltà!!!
Davvero ancora complimentissimi!!!

grinta ha detto...

fondamentale che ti sia divertita e sopratutto che tu sia andata al passo che il tuo corpo ti consentiva.

Filippo ha detto...

Ciao Patty...con la rapidità che mi contraddistingue ultimamente anche in gara...eccomi qua prima di tutto per dirVi che l'inaspettato incontro è stato un vero piacere, abbiam saltato la birra nel finale ma penso che sarà facile rimediare in qualche fangoso fine gara!
Ciao, Filippo
P.s. quello sull'accento lo considero un gran bel complimento! :-)