giovedì 6 marzo 2014

.....UNA MOTIVAZIONE SPECIALE PER RICOMINCIARE A CREDERCI!

Dai miei pochi post precedenti è evidente che le mie uniche imprese hanno avuto come luogo comune la neve. 

Sulle ciaspole durante le vacanze di Natale e poi l'esperienza del corso di sci di fondo che mi ha appassionato tantissimo lasciandomi però, purtroppo, un acciacco al fondo schiena dovuto ad una caduta circa dieci giorni fa  che ancora mi procura fastidio durante la corsa. 
"Certo che con certe pose non posso andare chissà dove!"
Scherzi a parte ci riproverò sicuramente e riuscirò a vincere la sfida dell'equilibrio!!!


Aspettando che l'inverosimile quantità di neve di quest'anno si sciolga, ricomincio a pensare alla montagna come meta per le mie corse e non solo.
La caviglia dopo 3 mesi dall'infortunio non è del tutto a posto, alcune posizioni provocano dolore ma con la giusta attenzione niente sarà impossibile.


Siamo tutti malati di "fatica" noi podisti, qualcuno senza limiti alla ragione, altri meno ma.....c'è chi lo è, o meglio, lo è stato veramente malato, che invece cerca un riscatto alla vita, uno sfogo per riprendere in mano il proprio corpo e provare a lasciarsi indietro i brutti momenti......

....ecco là in alto, in foto con me, Francesca, che mi ha dato la giusta carica per una ripresa, senza pretese ma con la convinzione che mi serviva, senza paure, con la consapevolezza che rischiare vuol dire esserci.
Lei che non si espone mai, credo mi perdonerà questo mio post, perché vorrei farle capire quanto è grande il mio affetto nei suoi confronti.
La sua forza, la sua positività, il suo incredibile pensare che, un giorno passato a soffrire sarà uno in meno per tornare a stare meglio!
Un anno...ogni giorno di quest'ultimo anno ho pensato a te, aspettando la serata nella quale Silvia ed io potevamo condividere un "panuozzo" con te. 
E' stato difficile non poter alleviare le tue pene, avremmo diviso a metà con te tutto quel dolore se solo avessimo potuto, ma la tua forza d'animo poche volte ha lasciato posto allo sconforto!
E finalmente è arrivata l'ora di rimetterci in gioco, ed ecco l'occasione giusta per lanciarti la sfida.  Ero certa che l'avresti accettata perché di un obiettivo ne avevi bisogno tu, ed io, di condivide con te la gioia di vederti arrivare al traguardo, un passo dopo l'altro, mano nella mano ed essere certi che nella vita......basta crederci!!!  
Noi ci saremo.............il 13 aprile 2014 Trail Laghi

5 commenti:

Fausto di Bio Correndo ha detto...

Tra il mio e il tuo post i buoni propositi non mancano!!

Enrico Franconi ha detto...

sci di fondo addirittura in notturna! Complimenti. Ed è vero.. le cadute con gli sci stretti possono essere serie. Però col tempo si impara anche a cadere.. Mettersi in gioco implica la possibilità di sbagliare, ma che soddisfazione superarsi e migliorare!

Patty ha detto...

@Fausto: siamo gente temeraria :-D
@Enrico: io spero di imparare a NON cadere :-P

Furio ha detto...

Dopo i 15km che hai catto oggi e la 19km in salita che faremo domenica prossima, sarai prontissima! ;-)

Mauro Battello ha detto...

sci di fondo... quando metterò un piede sul mio primo sci, è lì che voglio metterlo!!!prima o poi..