sabato 16 marzo 2013

IL CORAGGIO DI AVERE PAURA


..........dedicata ad una persona cara!!!

 

Un soldato giovane e forte, mentre tornava a casa dalla guerra percorrendo un sentiero in un bosco, s'imbatté in un lupo famelico
I due si guardarono a lungo negli occhi
Il soldato pensò: 
"Ho ucciso molti nemici, ma nessuno di loro aveva lo sguardo di questo lupo"
Il lupo pensò: 
"Ho una terribile fame, ma non al punto da assalire un soldato"
E si passarono accanto senza sfiorarsi
Di lì a poco passò per il sentiero una donna
Il soldato, ormai lontano, non poté neppure avvertirla del pericolo
Dovette assistere a una terribile scena: 
la donna, aggredita di sorpresa, cadde riversa e già il lupo le stava azzannando la gola quando si ribellò
Tra lei e il lupo avvenne un corpo a corpo lungo come la notte e doloroso come un'agonia
Il soldato volse altrove lo sguardo, sentendosi mordere l'anima dalla domanda: 
la propria prudenza non era stata forse paura?
Passò molto tempo
Nell'aria stagnava un silenzio pesante quando il soldato senti una mano sulla spalla
Era la donna
Dilaniata dal morsi, ma vittoriosa e con due occhi ancora più intensi di quelli del lupo
"Dove hai trovato tanto coraggio?", le chiese il soldato
"Nella paura", sussurrò costei
"Quanto era grande?"
"Come un fiume, era grande come un fiume".
Allora il soldato capi che il coraggio di aver paura è cento volte più potente della paura di aver coraggio ...

3 commenti:

franchino ha detto...

Bella...

Gianfranco Maraschin ha detto...

Il primo passo per la sconfitta dei propri limiti è riconoscerli ed accettarli.

eleonora ha detto...

che bella...