sabato 14 aprile 2012

FINALMENTE SONO QUASI ARRIVATA....

Costretta a correre su asfalto a causa del troppo fango che avrei trovato nel verde. Una leggera pioggerella che non mi da fastidio però il cappellino ci sta, non si sa mai.
Mattia parte per Sanremo alle 8, oggi pomeriggio e domani mattina ha 2 gare di duathlon ma stavolta i ragazzi ci vanno soli con l'allenatore.
Anch'io sono sola, il mio compagno è al lavoro, avrebbe voluto che ci alzassimo alle 5 per aiutarmi nelle ripetute, ma niente voglia al buoi e con sto freddo.......
Forse è la 1^ volta che le faccio sola.
Nelle ultime 2 uscite di Lento per smaltire i 36 km di lunedi, le sensazioni erano di affaticamento, mentre stamattina mi sento meglio e, complice la facilità del percorso, piazzo 3 ottimi 4000 a 4'58-4'58-4'57 con recupero 1000 a 5'07-5'07-5'02. Fatica normale, soprattutto i primi 2 km e negli ultimi 2/3 come penso sia normale e che sono sempre in leggera salita.
Settimana intensa, penso la 1^ in tutta la mia carriera podistica dove il tot. km è di quasi 74 !!!
Sono quasi alla fine, la prossima settimana è l'ultima di carico, un progressivo da 12 e un Lento da 30 km che correrò alla Monteregio  trail  21 k domenica prossima aggiungendo quel che manca come riscaldamento o, in alternativa, correndo 12/15 km la sera prima........mi farò consigliare da lui!!!
Poi avrò 2 settimane di scarico, dove correrò se e quando vorrò alternando un pò di Mtb come mi piace fare.

Furio dice che se avessi fatto questa preparazione per correre una Maratona su strada avrei potuto tranquillamente correrla intorno alle 3h40, ma io sono comunque contenta di essermi preparata per fare invece una Ecomaratona dove correrò quasi certamente a sensazione cercando magari di tenere un ritmo allegro ma ovviamente non forzare troppo muscolarmente, sarà più difficile il terreno e, visto che per me è un battesimo sulla distanza, meglio usare la testa e semmai osare alla fine. La delusione peggiore sarebbe quella di fermarmi non tanto di farla ad un ritmo predefinito. Non ho termini di paragone essendo la 1^ edizione e forse questo è un bene!!!

Domani ci aspetta il Dragon triathlon a Casale dove, io e Furio, monteremo in sella alle nostre MTB per percorrere 2 volte un anello per boschi e lastroni di sasso bagnati, con pendenze impossibile e probabilmente sotto l'acqua..................per Claudio ce la farò a costo di spingere la bici per tutti gli 11 km, mi spiace solo per le altre mie 2 compagne che faranno bici e corsa ma non posso farmi del male, non adesso che ho lavorato tanto per la mia gara!!!

5 commenti:

Marco Bucci ha detto...

Mamma mia che carichi...!!!
Se continui cosi' la maratona e' alla tua portata agevolmente...!!
Stammi bene

franchino ha detto...

Brava Patty, in effetti con una preparazione così potresti provarla una maratona una volta digerita la eco... ma saranno le sensazioni a farti decidere.
Nel weekend c'era anche Costi a Sanremo in duplice veste accompagnatrice/tecnico dei ragazzini e atleta.
A presto!

Kikko ha detto...

Non ti preoccupare vedrai che andrà bene la eco-maratona...basta non strafare e arriverai bene...poi se avrai voglia in autunno ne correrai una su asfalto magari cercando il tempo...ma adesso non pensarci.
Ci vediamo domenica,ciao:-)

Patty ha detto...

@Marco: sono ottimista anche perchè sto bene, e questo è l'importante :-)

@Frank: lo so e Mattia mi ha detto che non li hanno fatti nuotare quelli del truathlon!!!

@Kikko: non vedo l'ora di vederci e di correre alla Monteregio e per la Maratona in autunno in effetti ci stavo pensando ma sono troppo attirata dalla montagna in questo periodo, ho idee pazze :-D..........magari il prossimo anno semmai!!!

franchino ha detto...

Già... per somma gioia dell'iron che aveva una fifa blu delle onde!