lunedì 24 ottobre 2011

SIAMO PRONTI!


Ultimi km del LL da 32
CE L'ABBIAMO FATTA!
Ecco che siamo arrivati alla fine di questa preparazione specifica durata 5 settimane + 2 di scarico da oggi alla gara.
Sono davvero pronta e, contro ogni mia aspettativa, in gran forma.
E proprio vero che niente deve essere lasciato al caso se si cerca quel qualcosa in più.
L'allenamente giusto, l'alimentazione e, sicuramente, un pò di convinzione...........per raggiungere il mio obiettivo: correrla tutta anche senza pensare a nessun risvolto cronometrico!!!
Ieri mattina alle 8 appuntamento con Walter sotto casa mia, Mattia è impegnato a Torino per un duathlon, perciò ho tutto il tempo a disposizione per fare la mia bella corsa.
In principio l'idea era di fare un LL tutto piatto e in prevalenza su sterrato, ma sabato ho deciso di osare e aggiungere un pò di dsl.
Mi studio il percorso, ormai noto, piazzo varie bottigliette di acqua la sera prima e.....non ci resta che correre.
Fa decisamente freddo, abbigliamento invernale se non per i pantaloncini corti, scarpe A3, non oso correre con le Salomon, mai provate per tanti km.
Si parte verso Ornavasso, passando in zona "Frana" sotto montagna, passerella, 1° stop acqua ( siamo a circa 7 km ), l'andatura oscilla tra 5'30 e 5'40 e il mio compagno mi segue senza problemi.
Imbocchiamo la ciclabile fino a Mergozzo paese, dove saliamo per il "sentiero azzurro" ( per 2 km. circa quasi tutta camminando ) e dove incontriamo Furio che corre in direzione opposta alla nostra per il suo Lungo ed estenuante allenamento! Siamo a circa 12 km.
Arrivata in cima , senza affaticarmi troppo, mi fermo ad aspettare Walter rimasto leggermente indietro e ne approfitto per un piccolo bisogno fisiologico, sarà il freddo ma non sarà  l'ultimo purtroppo :-(
Ripartiamo per altrettanti 2 km in discesa, piano piano, che ci riportano sulla strada per Mergozzo in prossimità Ponte del Toce. Altro stop acqua e altra ciclabile direzione Fondotoce. Riprendiamo l'andatura spezzata dal tratto in salita e i successivi 4 km vanno benone, sprono Walter a seguirmi e, a testa bassa, mi sta alle calcagna......
Nella piana di Fondotoce c'è un'altra bottiglietta di acqua piazzata, ci fermiamo e siamo intorno al 21^ km. Quì ci separiamo, come da programma, a lui restano circa 5 km per tornare a casa mia, mentre a me ne mancano ancora 11. Non sono stanca, solo i polpacci cominciano a indurirsi un pò, ma adesso sarò io che, a testa bassa, darò il meglio di questo Lungo allenamento.
Riparto sola aumentando l'andatura che, altalenante, sarà di Media a 5'20 per 9 km e poi, anche se non senza fatica, aumento ancora per concludere in progressione gli ultimi 3 km ( pure in leggera salita) a 4'58"/4'57" e l'ultimo dei 32 a 4'48"..............ovviamente arrivo stanca, i polpacci abbastanza indolenziti, ma, senza quegli ultimi 3 km forti, consapevole di poter continuare ancora a correre!!!
Walter è ancora lì, seduto sul muretto davanti a casa mia che riprende fiato...............grazie per avermi aspettato!
P.S. E' ritornato un leggero dolore al ginocchio sx, della recente borsite, ghiaccio e riposo spero risolvano!

10 commenti:

Tosto ha detto...

caspita 32km collinari? un allenamento pericoloso per la muscolatura e non solo :)
Se lo superi indenne sei abile e arruolata! a proposito Furio e come unfolletto spuntato dal nulla!

Caio ha detto...

Diablo! Che bell'allenamento. Ma usi sempre la distribuzione delle bottigliette? Camel, zainetto o cintura portaborraccia mai? A volte sui monti possono servire per scorte di abbigliamento, oltre che alimentari.

franchino ha detto...

Mi pareva che ci fosse qualche body tigrato ieri al Valentino...
Bel lungone, cura il potenziamento della parte bassa anche solo a carico naturale: evidentemente salite e discese non ti bastano per tenere a bada il ginocchio.

Patty ha detto...

@Tosto: quasi indenne e soddisfatta!
Furio più che un folletto è un "caprone" in montagna ;-)

@Caio:hai ragione ma non essendoci abituata mi procurano dolori strani dopo la corsa ma sicuramente alle Terre di Mezzo dovrò portarlo.

@Franchino: che significa carico naturale???
Accetto volentieri delucidazioni ;-D

Kikko ha detto...

Da oggi fino al 6 Novembre per te,per il leprorso e per me...la parola d'ordine sarà...SCARICARE!
Brava:)

franchino ha detto...

Vuol dire di effettuare esercizi di potenziamento senza l'utilizzo di pesi, o con al massimo l'uso del bilanciere scarico. Te lo dico solo perchè quando avevo sofferto di infiammazione nella zona cd. zampa d'oca risolsi, oltre che con lo stop, con esercizi mirati al rafforzamento del qudricipite con squat, affondi, mono-squat su una gamba, etc. Puoi svolgerli tranquillamente in casa, porta via poco tempo e sicuramente ti saranno d'aiuto per i trail.

theyogi ha detto...

32 in progressione è un signor lavoro, allunga quei polpacci e non potrai rimproverarti nulla....

Luca "Ginko" ha detto...

Brava Patty il segreto stà tutto in quella frase che hai scritto: correrla tutta senza pensare al crono. E te lo dici uno che l'ha capito sulla propria pelle o meglio muscoli :-)
Goditi lo scarico!

insane ha detto...

Cosa c'è il 6 Novembre? ciao Patty.. ;)

insane ha detto...

...aaah ho letto,che sbadato.. :D ari-ciao Patty ;)