martedì 30 agosto 2011

UN RIENTRO E UNA GARA.........

Nella foto di testata ricordi di una vacanza, in Sardegna, ( la spiaggia del Principe), di posti incantevoli, di giornate diverse dove imparare a conoscersi, dove la conferma di avere accanto una persona speciale si concretizza sempre di più, dove tanti dubbi sono cancellati anche se ancora altri ne rimangono. Giorni sereni dove tutto è sembrato scorrere senza intoppi, un mare sempre incredibilmente trasparente, un cielo che non conosce nubi, e serate tranquille in veranda con le persone che contano................. qualche corsetta, tanto per muovere le gambe, all'alba dove un immenso sole rosso si alza dall'orizzonte!!!

Un rientro un pò caotico, la sera prima della gara la cena sempre là, al nostro posto preferito, Il Birrificio di Anzola, con gli amici Kikko, Roby, Giardo, Sonz, e "quel sacco senza fondo" che però non correrà la gara, oltre Furio, Mattia ed io. Mangiare poco e  sano è quasi impossibile e, nel mio caso, pur avendo rinunicato alla birra ed a qualche peccato di gola in eccesso.................domenica alla Sgamelàa il mio intestino mi ha fatto penare!!!

La temperatura è freschetta ma l'ansia pre-gara non la fa sentire o forse non è stato per quello........Tra giro lungo e corto i partecipanti sono circa 1000, presenti i mitici Arturo e Capasso che non si sono risparmiati a immortalare tutto e tutti ............... GRAZIE!!!
Alle 9:30 si parte per questa bellissima gara "spezzagambe" da correre con testa  che a molti,  purtroppo, regala crampi o  imprevedibili ritirate.

OBIETTIVO: Sotto le 2h30 che parebbe facile perchè la Media da tenere è circa 5'40" ma che risulterà non esserlo assolutamente.
I primi km, con il passaggio di nuovo dalla partenza, si corre in piano,  il ritmo è un pò veloce ma facile, intorno ai 5'00. Alla prima salita cerco il passo migliore che non mi faccia forzare troppo i muscoli. La mia corsa è quasi tutta in solitaria, tranne qualche km fatto con un ragazzo che mi prende come "lepre" ..... dice lui!!!! ( ciao 131 scusa se sono scappata....), lo lascio indietro nella prima discesa un pò difficile su gradoni.
La salita di Villette, lunga circa 2 km, la corro bene ma il mio intestino cominicia a brontolare, contrarre gli addominali per evitare problemi .................. mi fa correre male e la testa comincia ad andare in crisi.
Primo posticino nascosto mi devo fermare. Fino al 13° km circa la Media è buona, 5'20", e rimane così circa per altri 5 km, dove sono costretta a fermarmi di nuovo...........
Inizia la parte più dura della gara, gli ultimi 7/8 km , con le gambe stanche, sotto il sole di mezzogiorno, dove un susseguirsi di sù e giù in terreno misto: prato, sentieri nel bosco e sterrato, ci porta al traguardo che pare irraggiungibile.
A quasi 2 km dalla fine  le mie energie sono finite, si presenta un leggero crampo al polpaccio dx , la pancia non mi da tregua, la testa è l'unica cosa che mi porta avanti perchè le gambe sembrano due pezzi di legno..............uno sguardo all'orologio, ce la posso ancora fare anche se sembra impossibile riuscire a correre ancora un solo passo.
A circa 1,5 km arriva in mio soccorso Furio ( grazie di cuore come sempre ) , mi sprona a non mollare, ogni piccola salita la cammino per non sollecitare il polpaccio per poi recuperare nel piano e in discesa. Alla vista dell'arrivo mi lancio recuperando delle forze non sò nemmeno da dove e taglio il traguardo dopo 26,590 km di corsa Media 5'35" dsl +531/-558 Tempo finale 2h28'38" ..................FELICISSIMA!!!
 
Arrivo sofferente

Il pomeriggio peggiore che ricordo degli ultimi tempi passato tra letto e wc, senza energie e senza voglia di mangiare. Ma tutto passa oggi sono in forma, le gambe solo un pò indolenzite ma ieri sera mi sono fatta un bel giretto di circa 21 km. in MTB tanto per sciogliere l'acido lattico accumulato e stamattina presto una corsetta in scioltezza di 6,5 km con allunghi 30/90 facili.
Sono convinta di avere dato il meglio di me stessa.................chissà senza quel problemino come sarebbe andata???

16 commenti:

fathersnake ha detto...

Hai corso con il cuore,che può più di gambe e testa messi assieme.E' quando ci si mette in gioco completamente che arrivano i risultati.Complimenti!

Stefano ha detto...

bravissima!
certo che il birrificio la sera prima è proprio da atleti :D

Sara ha detto...

Ciao carissima Patty,
che grande.
Io non ricordo quasi più cosa significhi correre ma spero che con il fresco mi torni anche la voglia e la costanza.
Bacioneeeee.

Patty ha detto...

@Father: già è stata dura ma la rifarei 1000 volte ;-)))
@Stefano: infatti per me sarà l'ultima volta prima di una gara così!
@Sara: ma grazie cara, stai tranquilla col fresco tornerai a correre per sudare un pochino ;-D
sperando di incontrarci.

Kikko ha detto...

Ci spiace molto tu sia stata male così durante la gara e dopo...un po la colpa è nostra che veniamo su e vi facciamo fare la serata al birrificio che è sempre bella ma se poi ti deve fare pagare dazio così è meglio non ripeterla...al birrificio ci andremo in altre occasioni quando il giorno dopo non gareggeremo.
Complimenti per non aver mollato nonostante questi problemi hai fatto il tempo che avevi pronosticato..grande Patty...un forte abbraccio da Oleggio;)

Hal78 ha detto...

Brava brava. Correre quando non si sta bene è un supplizio. non aver mollato ti fa onore. Ma sei riuscita a correre il giorno dopo? Io facevo fatica a scender le scale, anche oggi.. Ciao.

Furio ha detto...

Mi ripeto, sei stata davvero grande; la sofferenza che hai tenuto per quel chilometro e mezzo insieme è stata da iena!! ;-)))
Senza problemi, in una giornata si, stavi facilmente sotto 2h25', altro che!!

Patty ha detto...

@Kikko: non dirlo nemmeno per scherzo è un piacere sempre e in ogni occasione stare con voi!!!
La colpa probabilmente è il ritorno dalle ferie pesante e l'aver riposato poco.

@Hal:le mie gambe stavano benone solo un pò indolenzite al contrario della pancia che tutt'ora non è a posto, FERMENTI A GOGO' ;-)))

Patty ha detto...

@Furio: ci riproviamo l'anno prossimo che dici ???

Lucky73 ha detto...

Patty bravissima! La Sgamelàa è una gara durissima! Tempone e foto bellissime!

Kikko ha detto...

Non ho detto che non veniamo su a trovarvi...ci mancherebbe altro...se fosse per noi verremo ad abitare li...ma poi Furio come farebbe a dormire;-)
L'anno prossimo prima della Sgamelà facciamo una cena giusta da sportivi e al birrificio ci andiamo dopo la gara!
Ciao ciao

franchino ha detto...

Gara sofferta am portataa casa alla grande con caparbietà! Brava Patty, ci vedaimo il 25!

Pimpe ha detto...

alla sera in birreria leoni e poi alla sgamelaa' si va nei bosconi :-)) sei stata eroica come sempre ;-) poi mi racconterai della spiaggia e del principe :-)))) ciaoo

rikyforyou ha detto...

la sera prima della gara,ritiroooo...a nanna presto e bere solo acqua....tu e furio siete mitici!!! ci si vede alla maratonina del VCO il 25 settembre...a proposito,durante le vacanze in romagna,il 23 luglio ho partecipato alla rimini extreme,ho corso la 48km,1600 mt dislivello. Siamo partiti alle 21.30,dopo una fiaccolata di circa 4km x le vie di rimini.Sono giunto al traguardo dopo 5h e 40min,a quota 970 mt,un freddo becco,vento fortissimo e noi in canottiera. E' stata una fortuna non buscarsi una polmonite,comunque ero abbastanza distrutto...tutto sommato 36esimo in classifica.Non mi lamento anche se potevo fare di meglio,comunque correre di notte e x tante ore non fa xme,meglio di giorno...ciao

Marco Bucci ha detto...

Pero' l'hai finita e questo la rende ancora piu' importante...
P.S.
Con treccine e calzettoni sei una forza...!!! ^_^

Alessio ha detto...

Hai corso da vera guerriera!complimenti è questo lo spirito giusto per affronrare le difficoltà!Bravissima! ci vediamo al Boden se vieni o altrimenti alla Mezza del Vco al 25. Ciao