sabato 23 luglio 2011

QUANDO MI ALZO CON LA VOGLIA DI STRAFARE...........LA IENA RISPONDE!

.........FORSE la poca convinzione di riuscire all'Ossola Trail, FORSE il dipiacere di non essermi iscritta o FORSE perchè oggi avevo una gran voglia di osare,
penso di aver portato a termine un collinare di tutto rispetto e ne sono davvero orgogliosa.
Corso tutto dal 1° all'ultimo dei 22,5 km in 2h19' dsl +556 media 6'11"
La sera prima invitata inaspettatamente a cena in un ottimo ristorante a Beura, ho mangiato tantissimo: insalata di polipo tiepida con crostini, mega grigliata di pesce con patate, il tutto bagnato da un ottimo Verduzzo fresco che andava giù come il rosolio.
Attendo di smaltire un pò d'alcool e torno a casa verso mezzanotte, ma, come promessomi la mattina alle 6.30 mi alzo, caffè, niente colazione ( energie ne ho di certo ancora dalla cena) alle 7 circa sono pronta per partire. Mi sposto in macchina sotto il Ponte del Toce.
Subito in salita sino alle "casermette" del Mont'Orfano, discesa a Mergozzo, ma, come al solito, sbaglio strada e mi ritrovo sulla statale che riporta a Gravellona e pertanto mi tocca correre 1 km in più per riportarmi a Mergozzo. Al campo sportivo prendo la ciclabile verso la passerella di Ornavasso ( domani ragazzi la farete anche voi) su asfalto direzione Migiandone e arrivo alla 2° salita ( quella del cannone che domani sarà la 2°  dell'Ossola Trail). La corro tutta senza problemi e non è da poco visto che sono già all'11°km. In cima mi fermo a bere alla fontana e mando giù una bustina di miele per sicurezza. Percorro il  tagliafuoco pianeggiante ( avverto che è abbastanza asciutto tranne qualche pozza evitabile e una piacevole doccia a spruzzo che sgorga dalla roccia potrà rinfrescare i runners di domani...........una goduria ), discesa su asfalto sino a Ornavasso, ripasso sulla passerella e ripercorro in senso contrario tutti i quasi 5 km della ciclabile aumentando l'andatura per rendere più efficace il collinare come mi ha insegnato Furio.

andature
Decisamente gli ultimi 2 km ho sofferto, il polpaccio dx e una fitta zona fegato ( penso fosse la stanchezza). Il fianco fa sempre male ma non peggiora, fin che mi sopporta!!!!!!!!!!

IN BOCCA AL LUPO AMICI DELL'OSSOLA TRAIL .....la Patty e la Roby vi seguiranno nella Vostra avventura facendo un sacco di foto e tifando per tutti voi.............;-)))
Furio in rosa e Kikko in giallo

3 commenti:

Emiliano ha detto...

Mi sembra di capire che ti sei divertita e probabilmente hai anche inventato un nuovo sistema per correre il collinare.
Potresti chiamarlo "PRIMA SE MAGNA POI SE CORE"
Ciao.

Lucky73 ha detto...

eh eh troppo forte ...forse il fegato faceva male alla fine per il sovralavoro dovuto alla mega cena del giorno prima! :)

fathersnake ha detto...

Un nuovo esemplare di iena: la iena correns :-)