venerdì 13 dicembre 2013

IL DESTINO..............

Forse era il momento di fermarmi un pò....anche la mia testa avrebbe bisogno di una pausa ma quella non si ferma mai!
Il 28 novembre, tanto per ricordarlo in questo mio disordinato diario, mi sono fermata dalla corsa.
Era un pò che meditavo di fare una pausa ma non forzata e soprattutto non dovuta ad un infortunio.
Una tapasciata in compagnia, con i ragazzi di Verbania, una buca sul ciglio della strada e la mia caviglia sinistra ha ceduto.............
Distorsione, nulla di rotto, strirato il legamento peroneo, rottura di vasi con ematoma ancora bello evidente. 

Già....il destino, beffata da una corsetta su asfalto dopo tutto quello che hanno sopportato le mie caviglie in montagna nelle ultime stagioni!!!
(Questa la foto del giorno dopo!)
Passati 16 giorni il gonfiore si è attenuato, rimane il dolore al tatto ma almeno cammino decentemente.
La bici pare non dare problemi se non nello sganciare la scarpetta per cui, temperature permettendo, si pedala e un paio di pause pranzo le passo a nuotare a rana o con il pull buoy perché nuotare a stile mi duole!

Starò ferma dalla corsa fintanto che mi passerà il male, credo sia il più giusto campanello di allarme ma per fortuna almeno qualche passeggiata sulle ciaspole me la posso fare senza andare in posti particolarmente difficili.

Potete immaginare come mi sento, noi drogati di endorfine, e questo non facilita il mio buon umore, oltre ad altre cose che si sommano, i propositi al momento sospesi!
Come sarà la mia caviglia dopo? Rimarrà debole? Domande senza risposte precise e intanto il tempo passa e nella mia testa girano pensieri distorti e confusi, com'è la mia vita ultimamente.
In speranzosa attesa di qualche giorno di ferie che finalmente, dopo un anno, arriveranno presto, confido nell'anno nuovo per propositi migliori e un pò di meritata serenità!!!

12 commenti:

Daniele ha detto...

speriamo che vada meglio, per tutto e per tutti!
salutami il Bestia ;)

GIAN CARLO ha detto...

In bocca al lupo

Fausto di Bio Correndo ha detto...

Fa davvero impressione!! Riposo, recupero completo, i giusti lavori propriocettivi e riprenderai come se nulla fosse! Timori iniziali a parte..

Pimpe ha detto...

dai Paaaa vedrai che passa poi il resto si aggiusta ..! :)

Gianfranco Maraschin ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Gianfranco Maraschin ha detto...

Goditi il riposo, anche se forzato. Approfittane. La caviglia non ne risentirà, vedrai! In passato mi sono fratturato quella destra e più recentemente distorto quella sinistra,ma corro più di prima. In bocca al lupo per una pronta guarigione.

Gallodicorsa ha detto...

Mi spiace per la tua caviglia...chissà che male, soprattutto il giorno dopo scendendo dal letto.
Per esperienza, e ti assicuro che di distorsioni me ne intendo (nella mia "precedente" vita di basket, nonchè in due ultimi trail estivi), le caviglie torneranno come prima.
Per un po' sport alternativi...in attesa di riprendere a correre...
Auguri e in bocca al lupo!

Patty ha detto...

GRAZIE
mi rincuora molto il fatto che mi diciate che la mia caviglia tornerà come prima, mi spiacerebbe non poter fare e correre dove mi piace :-D

mjaVale ha detto...

per fortuna niente di rotto, e questo è importante!
non dubito che recupererai alla grande e ti dirò che, ogni tanto una pausa non fa male...
anche per chè mi pare che cmq ferma non riesci a stare ;)

KayakRunner ha detto...

ci vuole pazienza, a me è successo ad agosto e dopo uno stop di un mese ho ricominciato e Domenica ho fatto il mio personale in maratona!! ciao

cooksappe ha detto...

che sbattimento!

Mauro Battello ha detto...

spero sia tutto ok ora!