martedì 25 giugno 2013

CORSA DELLE FRAZIONI A BOGNANCO

E anche la seconda domenica di corsa in montagna è andata strabenissimo, inaspettatamente!!!
Dopo il massacrante massaggio di lunedì, niente corsa fino a mercoledì . Il bel giro con Silvia al Sentiero Azzurro e Montorfano, di mercoledì, si è rivelato una faticaccia, forse il massaggio non era ancora smaltito, e il ginocchio in discesa mi ha dato fastidio.


Tant'è che arrivo a Bognanco senza grandi pretese, ma partecipare alla gara della nostra Società è sempre un gran piacere. Il Presidente Franco è tanto premuroso con noi e non chiede mai niente, il minimo è ricambiarlo con la nostra presenza.
Siamo 14 donzelle e parecchie compagne di squadra tra le quali la mia socia di staffetta Enrica.
Enrica ed io

La gara me la ricordo faticosa dallo scorso anno, meno di 6 km ma con un gran dsl + 440 mt.
Noi donne, con i ragazzi, partiamo 15 minuti prima degli uomini che avranno un giro di circa 10 km.
Subito in salita per oltre metà gara, interrotta da un paio di discese su asfalto, io da subito tento di strafare, seguo una ragazza della mia stessa categoria, ci provo almeno, e riesco a starle dietro a poca distanza.
All'ultima salitella sono in fin di vita, arrivata in cima le gambe quasi si rifiutano di proseguire, siamo nel bosco in un sentiero piccolo con diversi cambi di pendenza. Cerco di correre con passi piccoli e veloci e così riesco a riprendere quel tanto per continuare, sapendo che tra poco sarà tutta discesa fino all'arrivo.
Infatti eccomi negli ultimi 2 km circa di discesa e la mia avversaria è sempre ad una ventina di metri di distanza. Improvvisamente rallenta e la passo velocemente, mi dirà poi che lei in discesa non va perché i tendini non le reggono. Io invece, nel mio essere non molto brava, cerco di lasciare andare le gambe, il ginocchio regge e non da segni di protesta, la discesa è molto ripida in certi punti e molto tecnica, scalini e sassi scivolosi, sembra non finire mai, ma so di non avere dietro nessuno troppo vicino.
Ecco la prima casetta ed ecco che la strada si allarga, tra poco ultimi metri su asfalto e l'arrivo.............
Inaspettatamente dicevo, già ci ho messo precisamente 1" meno dello scorso anno, sono 5^ assoluta e 1^ della mia categoria Master A.
Foto arrivo by Alessia Fortina

premiata dal mio coscritto Dario

Ieri sera, corsetta a Rumianca, tanto per sciogliere le gambe abbastanza provate dalla discesa. Una serale molto ben organizzata e premiata, nel contesto della Festa di San Giovanni, dove poi ci siamo fermati a cenare con un vento e un freddo............appropriati al periodo!!!

P.S. E intanto Mattia è in viaggio per Foligno, stavolta con il papà, per la sua seconda prova del concorso.....in bocca al lupo a te, ometto mio!!!

6 commenti:

Kikko ha detto...

Ormai vinci premi ad ogni gara che fai...bravissima:-)
In bocca al lupo a Mattia!!!

Fausto di Bio Correndo ha detto...

Bravissima! Quanti ricordi sul lago!! Ci ho vissuto per 5 anni e rotti.. Ho scoperto or ora il tuo blog.. Taaaac nei preferiti! :-)

Gallodicorsa ha detto...

Complimenti! Bella gara e bel racconto"

p.s.: il famoso volantino alla fine è stato pubblicato...grazie!

Patty ha detto...

@Kikko: di vecchiette ce ne sono poche perciò vinco facile :-D

@FAusto: grazie, davvero vivo in un bel posto......meteo a parte!!!

@Gallodicorsa: eh sono contenta peccato che è un pò lontana....ci facevo un pensierino :-D

Pimpe ha detto...

brava anzianotti :D :D scherzo ragazzina , vai sempre forte!!

Gallodicorsa ha detto...

Ehh sì...non è vicinissima...è una zona che frequento di tanto in tanto...sarà molto bella, anche se i 1750mt di dislivello totali mi intimoriscono un po'...