mercoledì 7 settembre 2011

....DOVE NON C'E PAURA....NON C'E' CORAGGIO!

Spesso definiamo impossibile ciò che nemmeno abbiamo provato, ostacolando i nostri sogni, i nostri progetti, scoprendo poi che invece basta dominare la paura con il coraggio di affrontare ogni singolo giorno della nostra preziosa vita.
La mia è ancora un tantino "incasinata" e mi riconosco, purtroppo, tra le persone che hanno spesso paura di fare scelte sbagliate.
Sarà che mio figlio a 14 anni sta cambiando e non sò bene cosa fare...........sicuramente la mia situazione familiare lo rende ancora più difficoltoso. Vorrei essere una sicurezza per lui, un punto fermo x tutte le volte che sarà in difficoltà........ma non vorrei essergli di ostacolo e impedirgli di sognare.
Un genitore saggio lascia che i figli commettano errori. E' bene che una volta ogni tanto si brucino le dita ( M. K. Gandhi ).
Sarà che ancora vivo in bilico tra il giusto e lo sbagliato anche se poi......in base a quali confini???
Ho vissuto le ultime settimane nella ricerca coraggiosa di vincere le mie paure e, positivamente qualcosa è cambiato in me, forse non quanto avrei sperato.
Desidèri  riempiono la mia testa ma, come l'amico Oliver,  sono vittima della mia sensibilità, che sicuramente ogni tanto odio!
Vorrei non avere troppi scrupoli, vorrei ascoltare il mio cuore, vorrei trovare il coraggio di non guardare sempre le conseguenze ma  godere degli istanti.....
vorrei non aver paura di preparare un lungo trail senza farmi del male.....
vorrei non aver paura di correre da sola di notte per i boschi perchè sono certa che mi piacerebbe tantissimo....
vorrei non sentirmi sempre sotto esame perchè in verità non gliene frega niente a nessuno....
vorrei credere che sarà per sempre perchè "siamo noi", perchè questa sensazione di sicurezza e fiducia non potrei trovarla in nessun altro....
vorrei non aver paura dei miei sentimenti e di essere felice....

....perchè queste paure sono "stupide" e insignificanti, anzi, a volte mi vergogno a confronto di chi davvero vive ogni giorno senza sapere se sarà l'ultimo.
........allora forse è il caso che la smetta di fantasticare su come sarebbe se..... e se c'è un momento per osare, quello è adesso, costruire pian piano la mia autostima, camminare verso ciò che già c'è,  senza nemmeno dover faticare a cercarlo........
libera di scegliere sempre per non avere rimpianti ......ci vuole solo CORAGGIO!!!

16 commenti:

Lucky73 ha detto...

Patty in bocca al lupo, nessun consiglio, solo coraggio


anzi solo uno : prendi qualche rischio segui il tuo istinto.

Emiliano ha detto...

Riscrivi il post mettendo la parola voglio al posto di vorrei e poi rileggilo!
Buona fortuna.

theyogi ha detto...

la vita É un genitore saggio, e noi spesso ce ne approfittiamo.... ;)

bressdicorsa ha detto...

io la paura non cerco di dominarla,me la porto dietro assieme a determinazione e coraggio! o corsa o muerte woman

Pimpe ha detto...

e molla sti ormeggi.... ;-))

La Polisportiva ha detto...

la paura fa vivere a lungo,
il coraggio fa vivere con soddisfazione,
essere un riferimento per qualcuno è una delle cose più difficili che mi riesce di immaginare ora. Ma possibile.
Il meglio di noi non può non venire a galla, e lo farà.

Marco Bucci ha detto...

E' terribilmente difficile vivere coerentemente in cio' che crediamo.
Non ti potrai rilassare mai con tuo figlio, perche' loro non hanno chiesto di venire in questo mondo, che poi adesso e' peggio di come lo era quando noi eravamo come loro.
E tutto cio' che facciamo e' finalizzato alla loro felicita', sperando che abbiano tanta fortuna nel loro futuro.
Pensa positivo e goditi tutti i momenti belli che vivi insieme a lui, come quando da piccolo si addormentava con una ninna-nanna...

Patty ha detto...

@Lucky: già sarebbe ora di rischiare.......
@Emiliano: volere è potere!

@Yogi: vero, molto spesso e magari senza esserne invece fieri!

@Bress: hai proprio ragione non serve scacciare la paura!!!
@Pimpe: direi già fatto.......e con ottimi risultati!

@La Polisportiva: vivere imparando e migliorando sempre ma con umiltà........

@Marco: io ho scelto di diventare genitore e vivo ogni giorno della mia vita per cercare di dare il meglio di me stessa per lui e sono sicura, insieme al suo papà, di averlo fatto bene..........raccoglieremo i risultati!
Penso anche che un genitore sereno e appagato possa fare molto meglio il proprio lavoro........per cui "voglio" pensare anche a me stessa!

nino ha detto...

e mi sa che a te, questo coraggio, non manchi. (l'avro scritto in italiano ????)

Marco Bucci ha detto...

Bellissima replica Patty.
Non fa una piega.
Cio' che intendevo pero' che i nostri sacrifici di genitori sono poco appariscenti forse, ma e' cio' che ci e li arricchiscono e che un domani potranno a loro volta trasmettere.

Sara ha detto...

Ci vuole tanto coraggio ma anche un pizzico di follia per buttarci nell'esplorazione di strade che la razionalità non ci farebbe percorrere. Sono con te.
Un abbraccio.

Furio ha detto...

Gli occhi sono lo specchio dell'anima, parlano, ed i tuoi lo sanno fare benissimo; dovresti vederli come li vediamo noi quando ti guardiamo.
Loro hanno un gran coraggio, sono la prima parte di te che l'hanno avuto, i primi che hanno parlato al tuo cuore ;-))

Pimpe ha detto...

brava ! ;-)

Anna LA MARATONETA ha detto...

Bellissimo post... La vita e' fatta di attimi, uno diverso dall'altro, in grado di darci, ogni volta, emozioni diverse dalle altre. Goditi tutte le meraviglie che la vita ti offre, assaporandole in ogni minima frazione...

Oliver ha detto...

Il coraggio è anche affrontare le proprie paure, per vederle crollare con un niente e poi pensare "ma era tutto qui?". Se devo scegliere tra sbagliare e non provarci beh, scelgo la prima senza pensare, se sbaglierò mi scuserò.
Dai Patti, molla giù lo zaino dei pensieri e cammina libera

mjaVale ha detto...

ogni nostra azione, ogni nostra scelta è madre delle relative conseguenze: l'importante è accettarle a priori, esser pronti ad affrontarle come normale coseguenza di ciò che vogliamo...
Credo che tu sappia molto bene quello che vuoi dalla vita (che è già una gran cosa) quindi non resta che affrontare con serenità il mondo prorpio per come lo VUOI vivere TU!
ps: la sfera di cristallo non l'abbiamo, e non ci resta che vivere per il presente...