venerdì 10 dicembre 2010

NON PENSIAMO SOLO ALLA CORSA.....

QUANTO E' PERICOLOSO IL TRADIMENTO MENTALE?
Prendo spunto da un blog che ho visto e...............mi ha colpito !!!!!!!!!
Prima o poi, a tutti nella vita capita di avere questi pensieri. Il tradimento mentale si può accendere anche con un solo sguardo, un gesto, una parola.
Mogli e mariti inconsapevoli sono improvvisamente rapiti  da una passione incontrollabile che spinge a rimettere tutto in discussione pur di cedere a quel desiderio che si insinua nella testa giorno e notte.
Siamo consapevoli del fatto che il tradimento mentale è molto più pericoloso di quello fisico perchè se parte la testa...........è finita!!!

E se il desiderio non passa fino a quando non si cede, ed è tardi per tornare indietro, allora inizia il dilemma................abbiamo fatto bene oppure no?
Guardate ed esprimetevi se ne avete voglia......................io l'ho già fatto!!!

69 commenti:

insane ha detto...

Tanti dicono che è peggio il tradimento mentale,io non lo so,insomma,sono indeciso sull'argomento..
Posso gestire anche un desiderio forte senza commettere il fatto,senza ferire materialmente l'altra persona,ma non sarei in grado di perdonare un tradimento..
"se si cede" abbiamo fatto bene? Bèlla domanda,senza risposta,secondo me.....

ste ha detto...

consumato o no, nel momento in cui la testa va altrove il tradimento c'è ECCOME!...e la storia è finita..se si ama davvero e si è totalmente dipendenti da un'altra persona la testa stà lì e non si muove!

theyogi ha detto...

"l'unica maniera di superare le tentazioni è cedervi..." hmm, sembra un msg cifrato... dobbiamo leggere tra le righe? :)"l'unica maniera di superare le tentazioni è cedervi..." hmm, sembra un msg cifrato... dobbiamo leggere tra le righe? :)

theyogi ha detto...

ops.... repetita juvant!

Barbara ha detto...

per me il VERO TRADIMENTO è quello MENTALE!!!

a) Posso amare perdutamente una persona ma se non c'è intesa sessuale (per motivi diversi) tradisco per pura esigenza fisiologica, ma la mia testa, il mio cuore e la mia anima sono sempre e solo x la persona che amo!

b) Posso stare ufficialmente con fidanzato/marito e andarci pure a lettO, ma se la mia mente, il mio cuore e la mia anima sono altrove... beh allora il mio rapporto è FINITO!!! anche se non ho consumato il TRADIMENTO, ma TRADIMENTO c'è stato!

c) Se poi al caso b) aggiungiamo pure che il TRADIMENTO si materializza, beh muovo i tacchi e me ne vado!!!

...Così ho fatto tra 1000 sensi di colpa anni fa....

Pimpe ha detto...

mi avvalgo della facolta' di non rispondere , il quinto emendamento , e voglio l'avvocato.. (femmina) :-)))

Lucky73 ha detto...

Un paio d'anni fa ci sono passato, fortunatamente l'ho capito in tempo e ho provveduto a rimettere la situazione a posto ...

Il pericolo è sempre dietro l'angolo! Riflessioni importanti ...

@YOGI
si vabbè si fa presto a dire che si tradisce per esigenza fisiologica! Una donna o la ami o la lasci a prescindere dalla somma delle varie intese ...
Se ami alla follia una donna "mentalmente" , ma non hai una buona intesa sessuale allora cosa fai? Ci stai insieme, ma la tradisci "fisicamente" per esigenze fisiologiche? Una donna la si ama a 360° ...troppo facile altrimenti...e il tradimento è anche lui a 360° non ha una sola direzione ....

L'amore è bellissimo, ma è anche sacrificio ...

O forse ho capito male?

theyogi ha detto...

lucky, amore e passione son due cose diversissime: se tradisci (in qualunque modo) è perché ti manca qualcosa! se non vi cedi subito hai solo rinviato i conti....

insane ha detto...

Lucky: secondo me quèlla di Yogi è una battuta ma spiegherà lui..
Per il resto il tuo discorso non fa una grinza..

Comunque ci sarebbe da capire da che parte ci sei passato perchè le nostre esperienze influenzano la risposta..
Dirò sicuramente una ca**ata ma si può leggere chi è stato tradito e/o chi l'ha fatto o ne avrebbe avuto la possibilità..

Forse era meglio fare come il Pimpe e tacere.. ;)

Tosto ha detto...

mamma mia mi intriga sta cosa!
e qui anch'io voglio dire la mia.
Dipende dalla personalità di ciascuno: per esempio un tipo romanticone come me, se tradisce rimane imbrigliato!
Nel senso che diventa impossibile o quasi nasconderlo.
ma ci son uomini o donne che lo fanno e lo nascondono benissimo.
Per quanto mi riguarda non amo essere categorico perciò non do giudizi.
Quella del tradimento mentale è esilarante ... ma che tradimento e tradimento:)
E poi una scopatina che sarà mai! :)

Tosto ha detto...

però qualcosa di vero in quello che dice Barbara c'è!

theyogi ha detto...

insane, citavo una 'battuta' di o.wilde... ;D

insane ha detto...

mi ero perso un pezzo,mentre rispondevo avevi già fatto tu..

Tosto ha detto...

che dire Marco sei una persona di spessore!!
ci metti tutti in imbarazzo :)

stefano ha detto...

giusto per fare di tutta l'erba un fascio, a me pare da questi commenti che, sostanzialmente per le donne il tradimento è soprattutto mentalte, per gli uomini fisico. 'sta banalata è un incrocio tra "uomini&donne" e "raffaele morelli" però mi pare che sia proprio così...

theyogi ha detto...

tosto, soprattutto di profilo.... :(

Furio ha detto...

Secondo me è difficile dare una risposta che vale per tutti e tutte le situazioni; stai parlando comunque di un rapporto a due tradizionale.
Se non si ama più il proprio partner, e/o ci sono da parte sua delle carenze importanti, di affetto e complicità, penso sia inevitabile, succederà.
Ci si possono fare mille domande, ma una risposta è sempre quella: non lo amo più.
A quella forse bisogna farne seguire altre, tipo: Perché è successo?

Furio ha detto...

@Stefano
Ti sfato un mito.
Non amavo più mia moglie, meditavo di lasciarla, nel mentre ho avuto anche la fortuna di innamorarmi di un altra; dunque l'ho tradita mentalmente e poi l'ho lasciata; infine ho amato carnalmente la donna che amavo.

giovanni56 ha detto...

A parer mio non c'è differenza, sempre tradimento è.
Si è sempre divisi in due, testa da una parte e fisico dall'altra, non importa dove stia una delle due, sempre male si sta (nonostante momentaneamente ci sembri di star bene in una delle parti).
All'incontrario, visto dalla persona che viene tradita, fa più male sapere se lei pensa ad un'altro mentre viene con te oppure se va fisicamente con un altro mentre la testa rimane con te?
E' uguale, fa ugualmente male.

Oliver ha detto...

Uhlala che post difficile! Sei riuscita a far svicolare anche Pimpe (pavido...)
Sono nell'ottica di Furio, troppo sfaccettato l'argomento per adattarlo a tutti, uomini e donne.
Secondo me alla base di ogni rapporto, amore e anche amicizia, ci dev'essere lealtà, si dev'essere sinceri con se stessi e poi con chi ci sta vicino.
Non è mica facile essere leali, non è poi così difficile trovare una tentazione, a volte anzi arrivano da sole! Ma se il rapporto che si vive è importante, è vivo, le "tentazioni" passano e vanno.
Se si cede, in un modo o nell'altro, forse i problemi da risolvere sono altri.

Marco Bucci ha detto...

Concordo sul fatto che e' piu' pericoloso tradire con la testa che con il corpo.
Nel primo caso e' molto molto difficile tornare indietro, mentre nel secondo si tratta di un bisigno fisiologico, come mangiare, dormire ecc. ecc.
Quando fai sesso senza sentimento, nel momento che hai finito, che cosa dici ?!
Puoi fare un discorso che sia decente se non c'e' un' affinita' di sentimenti ?!
Ma attenzione... tradire con la testa puo' non voler dire solo con un'altra lei/lui, ma con qualcosa che lo sostituisca nelle attenzioni.
Ed in quest'ottica puo' rientrare praticamente tutto... lavoro, auto, sport e chi piu' ne ha piu' ne metta....
Cio' che segna il confine tra questo stato e l'amore, e' la capacita' di mettere il proprio ego assolutamente dopo la persona amata, e non pentirsene.

Pimpe ha detto...

adesso vi dimostrero' quanto sono vecchio ..
una delle battute sull'argomento e' stata fatta dal proprietario del locale ARNOLD'S in Happy Days AL , riguardo ad una cotta che Ricky aveva per una ragazza e che stava pensando di lasciar perdere (non ricordo il motivo) gli disse piu' o meno questa frase:

" Vedi io voglio bene a xxxx (moglie) ma non c'e' giorno che svegliandomi non pensi a yyyy (una ragazza di tanto tempo fa..) "
Quindi ??

Lucky73 ha detto...

@YOGI
a questo volevo arrivare ...
Io parlo di amore e amare è anche compensazione. Cosa vuol dire ti manca qualcosa e allora tradisci ...significa che non la ami abbastanza perchè amore è anche e soprattutto rispetto ...e posso farti altri mille esempi....

Spesso capite che ti manca qualcosa, ma il fatto di amare ti permette di compensare ...

Ma il tradimento vero e proprio perchè lo facciamo? Perchè l'uomo e la donna tradiscono? E perchè si divide tra tradimento mentale e fisico?

L'amore è tutto e non fa distinzioni ...se vuoi tradire prima lasci la donna che (ami?) ...

Troppo facile "delizione il proprio reale augello" e poi dire "ma cara è solo fisico" ...non è importante...oppure sai io mi devo scaricare ...sai ce l'abbiamo nel DNA noi uomini ...tutte cazzate...

Tu citi Oscar Wilde io qualcun'altro :-))

Lucky73 ha detto...

scusate ma io la prima risposta l'avevo data al commento di BARBARA però mi sembrava scritta da YOGI ...cioè sul commento di BARBARA avevo letto come commentatore YOGI ...

Sono impazzito o cosa ???

theyogi ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
theyogi ha detto...

lucky, significa che sei in balia degli ormoni, come la maggior parte di noi mortali.... ;D

Lucky73 ha detto...

@YO
oppure sei sempre nei miei pensieri eh eh il che sarebbe grave! :-))))

per gli ormoni, certo eh eh -7 :-))

Anonimo ha detto...

dissento!
cavolo, ma siete tutti di comunione e liberazione (o bugiardi)?
io invece mi chiederei "ma perchè non tradiamo?".
senza millenni di morale sessuale coercitiva imposta anche sotto PENA DI MORTE (leggetevi la bibbia) la monogamia non esisterebbe, se non occasionalmente e momentaneamente.
l'amore monogamo è TERRORE del castigo che diviene... fisiologia.
amore... amore... ma che vuol dire? oggi mi ami e domani mi fotti la casa...
io non tradisco mai, perchè non sono di proprietà di nessuno.
io, libero... e l'universo.
luciano er califfo.

Tosto ha detto...

Luciano in effetti credo che ci sia del vero anche in quello che dici tu ... ma qui ci hanno fatto il lavaggio del cervello e sai a chi mi riferisco.

Pimpe ha detto...

ecco il Califfo ha risposto :-)) io mi sono avvalso della facolta' di non rispondere :-))... :-))

Anonimo ha detto...

io penso che:
1) amo il mio sangue, il partner è di un altro sangue.
2) dovremmo tornare come gli antichi (e gli indios) a concepire la famiglia come struttura sociale, economica, protettiva (e quindi mantenerla) e non basarla su cose effimere e di dubbia definizione come "amore" o sessualità (e quindi distruggerla).
3) la sessualità extrafamiliare AIUTA la solidità della struttura familiare.
4) bisogna lasciare spazio alla nostra animalità, altrimenti la folle corsa verso la "cultura" si trasformerà in autodistruzione. milioni di anni di evoluzione se ne fottono di pochi secoli di incoerenti, ipocrite e patogene culture.
luciano er califfo.

giovanni56 ha detto...

Fuori dal coro.
I sentimenti (e l'amore fra questi) sono inconsci, fuggono da qualsiasi razionalità (quelle che vorrebbe inserire califfo).
Solo chi li prova li capisce.
Se uno non li prova, beh, cavoli suoi.
Però questo non è una persona completa, gli manca qualcosa di ... umano.

Anonimo ha detto...

giovanni,
bisognerebbe però chiederci anche come mai altre genti in altri luoghi o in altri tempi (ma anche da noi oggi) provano sentimenti diversi o opposti ai nostri. dire che il sentimento è inconscio (scoperta dell'acqua calda) non spiega la prima parte del processo, quella in cui la SOCIETA' ti siringa quei sentimenti nell'inconscio usando la paura.
luciano er califfo.

giovanni56 ha detto...

@ luciano - l'amore VERO, puro, incontaminato (le sue degenerazioni solo frutto della..."civiltà"), è quello di una madre verso il proprio figlio, ed è uguale in tutte le parti del mondo ed in tutto il regno animale.
Partendo da questo ecco che la "società ti siringa ecc." diventa la seconda parte del processo, prima della quale qualcuno (molti) riesce a stabilire un confine, e dentro a questo ci puoi far entrare anche il (la) partner.

Furio ha detto...

@Luciano er califfo
Chiedi cosa vuol dire amore?
Forse perché non hai mai avuto la fortuna di provarlo, altrimenti non potresti parlarne così, a meno che tu non voglia riportare nozioni lette, di teorie; personalmente non mi interessa entrare nella sua meccanica, analizzarlo come fanno tanti psicologi, filosofi e sociologi.
Io parlo per me, non per una società intera o per il genere umano; ognuno di noi ha una propria testa, i propri desideri e le proprie pulsioni.. più o meno simili o intense.
Hai portato l'argomento quasi unicamente sul sesso.
Se il sesso lo si usa come dici tu, si può avere facilmente uno scambio di fluidi organici o poco più.
Sono monogamo per scelta, non per imposizione; voglio fare quel che mi fa star bene e essere quel che sono, non quello mi dicono i teorici dell'amore, con i loro libri; che lo vogliamo o meno viviamo in una società.
Se amo veramente una donna e sono contraccambiato in egual modo, (sentimento che ho scoperto tardi, ma per fortuna mi è successo) non ne desidero un'altra; posso incontrarne una anche bellissima guardarla e pensare quanto è bella, ma fare del magnifico sesso da innamorati è completamente un'altra cosa.
Ribadisco, se non lo conosci, non puoi parlarne e ti limiti a parlare di sesso, non di amore.

Anonimo ha detto...

furio,
sono contento per te, davvero.
ma il post di patty era stato impostato più sulla passione mi pare.
vedi, a prescindere dai miei sentimenti o sensazioni, io sono sempre stato uno che non li prende per oro colato, che analizza, non solo per i libri, ma soprattutto perchè vedo accadere cose che non combaciano con quello che la gente dice di sentire.
che poi il sentire sia relativo alla cultura è una realtà... ma sei padrone di fregartene.
comunque sono intervenuto più che altro perchè NON CI CREDO che tutti abbiano qui scritto la verità. cavolo, ma i "santi" stanno solo fra i blogtrotters? come mai 10.000 persone con cui ho avuto contatto nella mia vita erano "diavoli"? sono sfortunato che li becco tutti io?
er califfo.

Furio ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Furio ha detto...

@Luciano er califfo
No qui tu non parli di passione ma di sesso, dicendo secondo te come una società dovrebbe viverlo.

io penso che:
1) amo il mio sangue, il partner è di un altro sangue.
2) dovremmo tornare come gli antichi (e gli indios) a concepire la famiglia come struttura sociale, economica, protettiva (e quindi mantenerla) e non basarla su cose effimere e di dubbia definizione come "amore" o sessualità (e quindi distruggerla).
3) la sessualità extrafamiliare AIUTA la solidità della struttura familiare.
4) bisogna lasciare spazio alla nostra animalità, altrimenti la folle corsa verso la "cultura" si trasformerà in autodistruzione. milioni di anni di evoluzione se ne fottono di pochi secoli di incoerenti, ipocrite e patogene culture.
luciano er califfo.



Sesso, passione e amore, ci sono differenze; TU PARLI DI SESSO E NON DI PASSIONE, come comportamento sociale, ma parli a persone che vivono in una società che ha costumi diversi dagli indios.
Per far funzionare un rapporto di coppia in questa società, secondo me (che do al sesso molta importanza) deve esserci la giusta quantità di sesso che soddisfi entrambi i partner, fatto con passione e amore; questo poi non basta nel tempo, se i due partner non sono compatibili nel vivere assieme la vita..ed è questo che fa sfasciare tante coppie, assieme a una società ormai al limite del vivibile.
Se cerchi di mischiare le carte allora menti sapendo di farlo; menti forse di più di chi accusi di mentire.

Lucky ha detto...

@FURIO

"3) la sessualità extrafamiliare AIUTA la solidità della struttura familiare"

Sta frase è da incorniciare ...nel senso che se tradisci sessualmente la tua donna AIUTA la solidità della struttura famigliare? ...

Ho letto tutti i commenti e su tante cose sono d'accordo, ma su questo ...

Vale anche per la tua donna giusta? E poi perchè dovrebbe aiutare? Vorrei capirlo ...

Lucky ha detto...

Scusa FURIO era diretta a LUCIANO ...comincio a pensare che il mio PC stia impazzendo da commenti ad altri ....

Ercole77 (Michele) ha detto...

http://www.youtube.com/watch?v=o7qHMYLk7EE

molto bello :-)

Furio ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Furio ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Furio ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Anonimo ha detto...

ci capisco poco di computer e niente di blogs, ma non sapevo di avere il potere di cancellare miei commenti (2) su sto blog!
er califfo.

Furio ha detto...

@Luciano er califfo
No problem, ho pubblicato la risposta al tuo commento...lunga tre commenti e poi ho deciso di cancellarla..non aveva più senso mancando il tuo diretto a me, a cui rispondevo.
Se l'hai letta la mia risposta bene, altrimenti non fa niente; puntualizzo solo che, non pensavo assolutamente che nei tuoi commenti ti riferissi a me personalmente (non ne vedrei il motivo); ti ho risposto con la mia esperienza personale e con sincerità per come la vedo e la vivo io attualmente.
Ribadisco che penso sia sbagliato generalizzare, è un discorso troppo complesso e differente per ognuno di noi.
Che i blogtrotters sian tutti dei santi è impossibile, ma non è impossibile che quelli che hanno postato, anche tutti magari, abbian detto la LORO VERITA'.

Patty ha detto...

URCA......
GRAZIE PER LE OPINIONI!!!
Califfo, che si distingue sempre, su una cosa ha ragione, LA PASSIONE è ciò che il video evidenzia.
Bhè per me, mi spiace Yogi, ma PASSIONE E AMORE vanno di pari passo altrimenti sarebbe solo sesso!!!!

P.S. CHI CANCELLA I COMMENTI NEL MIO BLOG???
COM'E' POSSIBILE???

Anna LA MARATONETA ha detto...

Anche per me Passione deve coincidere con amore, seppur molto spesso la passione sia limitata nel tempo, e magari, anche nell'amore, si perda. E comunque concordo con quanto ha scritto il Califfo: di santi, fedeli nel tempo, ne ho visti veramente pochi...

theyogi ha detto...

patty, aspè: la passione è scatenata dagli ormoni, se poi c'è l'amore (che parte da ben altro) è anche meglio.... :)

Furio ha detto...

Per chi avesse voglia di giocare ancora un po', il califfo parlava di altre culture ed altri tempi; un paio di link.
Nella giungla del desiderio
e Il libero amore

Tosto ha detto...

Anch'io per ora son fedele!
anche se sessualmente qualche "bottarella" in più la darei (solo quantità), compenso con la corsa ed il fai da te, ma per il resto l'intesa è perfetta! che volete che vi dica per me il sesso conta relativamente, in fondo contiamo quante volte abbiamo il desiderio e quante abbiamo fame! è un 10% (esagerando) di tutto il resto quindi non raccontiamoci balle.

PS. e poi è bello farlo quanto tutti e due hanno desiderio mica uno solo :)

Furio ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Furio ha detto...

@Tosto
Ma quale 10%!!
Allora son malato?!
Io con la mia ex moglie, avevo pochi rapporti ed ero spesso fuori giri e compensavo (uno dei pochi santi?).
Ma ora è diverso, con il partner giusto, in ogni momento farei l'amore; lo vorrei rifare anche dopo averlo appena fatto, vedi un po' tu.. per me è intimità, complicità ed unione, è dare felicità e piacere alla donna che amo.. beate loro, di piacere e orgasmi ne possono avere molti di più!
Cazzo! cazzo! cazzo son malato!! :-D

Sul farlo quando entrambi ne hanno desiderio non ci piove, concordo al 100%.

Kikko ha detto...

@Furio
Arrivo tardi ma il tuo ultimo commento la dice tutta...non sei malato,se stai bene con una persona e lei con te...in ogni momento che si sta insieme si vuole fare l'amore...poi c'è chi riesci di più e chi meno ma questa è un altra storia...
Sul discorso dei santi invece direi che sulla terra non ce ne sono...ma si possono trovare tante brave persone...

Tosto ha detto...

@FURIO: bahh, può darsi che sia come dici tu ma tu mi stai dicendo ce dedichi più tempo a scopare che a mangiare, o a lavorare o a dormire? perché se è così tanto di cappello :)

Ad ogni modo io sto benissimo con la mia donna e facciamo l'amore quando ci pare ed è possibile, ma siamo statisticamente fuori standar dichiarati!

Volevo dire che il sesso è spesso montato ad arte dai mass media e bisogna adeguarsi altrimenti sei anormale ... della serie bisogna farlo 3 o 4 volte la settimana almeno!! francamente io vado a correre 3-4 volte alla settimana :)

E poi dopo una stancante giornata di lavoro, dopo aver gestito i figlie ecc .. beh non sempre si ha voglia. Ma cmq ti tranquillizzo sarò io l'anormale :)

Furio ha detto...

@Tosto
Ma va l'ho buttata sul ridere, penso che ognuno abbia la sua normalità, basta star bene con se stessi e il proprio partner, no?
Tanto di cappello a te che dichiari un'importanza del 10%, non è da tutti dirlo.

Per me, fare l'amore, è molto più importante del 10%, se manca quello io vivo male, anche se corro come un dannato; per me, far l'amore è decisamente più del 50%, altrimenti il rapporto con l'altra persona crolla.
Sulla televisione concordo, ognuno faccia quel che vuole, non siamo tutti uguali, bisogna trovarsi..e poi mica bisogna guardarla la televisione, c'è di meglio!!!!

La tua domanda bahh, può darsi che sia come dici tu ma tu mi stai dicendo che dedichi più tempo a scopare che a mangiare, o a lavorare o a dormire?direi di no; come tutti lavoro (sono edile ed oltrepasso le 200 ore mensili di media), come molti ho dei figli(due e da separati forse ti sembrerà strano ma lo sbattimento è davvero tanto), vivo solo (mi devo mantenere in ordine casa, farmi spesa e da mangiare..e blablabla) e come te corro (4 volte a settimana di solito).. però io e la mia compagna (che ha una vita simile, a parte che non è nell'edilizia) dedichiamo all'amore molto tempo, ci viene naturale saltarci addosso di continuo; ci amiamo, proviamo la stessa intensa passione verso l'altro/a e ci piace molto il sesso; per entrambi ogni momento è buono; non guardiamo la tv! :-)

@Kikko
Beh caro, tu mi conosci.. anche se sesso insieme non l'abbiamo mai fatto! :-D

Lucky73 ha detto...

Tendenzialmente sono d'accordo con Tosto elevando però quel 10% al 30% e comunque oggi giorno per me il sesso non è fondamentale ...qualche anno fa non ne potevo fare a me, ma è una cosa molto logica ...

@FURIO
a Furio vorrei chiedere la stessa cosa tra qualche anno riferendomi alla risposta a Tosto delle 14.30...chiaramente sei in una situazione "nuova" con una nuova patner che può senz'altro essere la donna della tua vita (te lo auguro), ma anche no ...essendo all'inizio vi state studiando ed è tutto bello ...

Io i primi anni lo facevo anche 2/3 volte al giorno e quasi non riuscivo ad andare al lavoro ...e anche questo è MOLTO LOGICO ...

All'inizio la PASSIONE la fa da padrona in un rapporto arrivando anche ad oscurare l'AMORE ...ma è in questo periodo che va costruito il rapporto perchè poi la PASSIONE scema ...è fisiologico ....non è che passa, ma diminuisce...e allora entra in gioco l'AMORE, il RISPETTO e tutto il resto perchè amore significa amare a 360° ....e soprattutto si CELANO i difetti, le cose che non avete in comune che prima erano oscurati dalla passione...
Conosco tante coppie che si sono lasciate proprio per questo ...della serie travolti dalla passione e poi?

Normale che poi si compensa ...per noi uomini è un bisogno fisico e non possiamo pretendere la nostra donna a soddisfarci forzatamente e su questo siamo d'accordo tutti ...naturalmente viceversa....

Io in questo post posso essere definito un SANTO, ma sono solo uno che rispetta la sua donna e non ho nessun problema a dire che in quasi 17 anni (saran 17 l'8/01/2011) non l'ho mai tradita anche se a certi sembro pazzo....

A questo punto però FURIO vogliamo sapere chi è questa donna fortunata :-))))))))))))

Lucky73 ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Lucky73 ha detto...

scusate avevo doppiato il post ...
secondo me è questo blog che ha qlc problema :-)

Furio ha detto...

Lucky penso che ognuno gli dia la sua giusta importanza; il discorso in generale sulla situazione nuova non fa una grinza, è risaputo, soprattutto da chi ha passato la maggior età.. ma fare l'amore fa bene all'amore si dice; per me non è tutto ma è molto importante farlo.
Io non potrei essere felice senza far l'amore spesso, mi conosco; ho troncato un rapporto di 17 anni, che non funzionava da troppo(mi hanno dato del santo); mi sono disinnamorato, non sentendomi desiderato.
Spesso se non si fa più l'amore, vuol dire che si è rotto qualcosa; io sono fatto di carne e anima, son fatto per essere amato, sia da un corpo che da una mente e desidero di fare altrettanto. L'uomo e la donna x me sono quello, poi ogni età a le sue fasi dell'amore e ognuno ha la propria sessualità, non siamo mica tutti uguali.

Lucky73 ha detto...

difatti io penso che occorra fare molta attenzione a quando la passione (fisiologicamente) comincia a diminuire ...la passione nasconde parecchio ...

La vita cambia in funzione dell'età e dell'esperienze dirette e indirette e magari tra qualche anno fare l'amore diventerà il 30% o addirittura il 10% per te o solo per la tua donna ...non puoi saperlo, nessuno può saperlo ...

CAZZO 17 anni !!! ...non è che anche io vado in crisi al 17esimo???? GUFONEE :-))))

Se un rapporto non va e non si riesce a riparare io sono per il mollarsi (come hai fatto tu) in modo responsabile e pagandone le giuste responsabilità che quando ci sono i figli sono tante ...quindi senza sapere nulla io penso che tu abbia fatto la scelta giusta (chiaramente vedendo la cosa da fuori e per quello che scrivi) ...

E ora torniamo a parlare di corsa :-)) a fine mese sono in Vigezzo. Devi trovarmi un post piatto che non sia la pista dove fare un 6x800 con Garmin ...a Domodossola o max 20 minuti da Domodossola

Pimpe ha detto...

com'e' che scompaiono i commenti ai post ?? Patty chiama l'esorciccio.... p.s. quando rispondete salvate il commento su file di notepad.. copia e incolla ,se sparisce potete ripostarlo... a me era successo quando col verifica parola ciccavo... boh!

Tosto ha detto...

Fra un po' la Patty ci farà pagare per l'uso abusivo del suo Blog!!

Ad ogni modo e poi chiudo questo bellissimo argomento che ci ha scosso fin alle fondamenta :)
Quando dico 10% vado a spanne, e mi riferisco a tutto il resto ... dire un 10% al sesso in effetti è tanto!
Ma allora la questione è a cosa si riferisce la percentuale? io intendo alla vita nel suo complesso alla giornata, in effetti al sesso forse ci dedichiamo lo 0,01% del tempo utile a noi umani :) eh eh he

un 10% sarebbe tutta na scopata :)

@Furio un 50% significa che sta sempre a scopà ... ammazzate!!! quanta invidia :)

Furio ha detto...

@Tosto e Lucky
No per il 50% non intendo il tempo trascorso a farlo, ma l'importanza che do al sesso nel rapporto di coppia ..e non parlo nemmeno della mia attuale condizione.
Per me ribadisco è molto importante, potessi finirei per far l'amore (sesso con passione e sentimenti) tutti i giorni, amo baciare, coccolare e le tenerezze e far l'amore viene da se; son fatto così e per quello credo che la mia donna ideale debba essere un po' come me ..altrimenti mi caccia!
Ero così anche durante tutto il mio matrimonio e nei rapporti precedenti ad esso.
Ci sono anche tante altre cose in un rapporto di coppia ovviamente, se permettete dopo 17 anni di matrimonio dovrei conoscerle anche io (e voi le avete elencate), ma il cercarsi reciprocamente per far l'amore, per me è come rinnovare l'amore stesso, se non si trova il tempo per farlo e al suo posto si fa altro o comunque lo si trascura, probabilmente vuol dire che non lo si reputa importante; ognuno deve fare i conti con la propria sessualità.
Argomento esaurito anche per me :-)

Tosto ha detto...

@Furio: mi arrendo mi hai convinto :)

Alvin ha detto...

Minchia, vi ho letto tutti...ho un mal di testa guarda....

No mi ricordo dove l'ho letto o dove l'ho sentita la frase: "L'amore è ciò che rimane quando la passione finisce"

dopo aver letto i vostri 65 accaniti commenti (adoro chi difende le proprio idee Furio, Lucky, Tosto, Er Califfo...) non sose se sta frase è attinente al post e centra qualcosa, ma la reputo PER LA MIA ESPERIENZA PERSONALE, vera, ciao Amici!!!

GIAN CARLO ha detto...

Se riuscissi a fare + pratica e - teoria forse potrei darti un parere interessante altrimenti i 66 che mi hanno preceduto bastano e avanzano

Oliver ha detto...

Dopo aver letto tutti i commenti mi ci vorrebbe da bere...
Però cazzarola quanta passione!!
Condivido la linea che non esistono regole precise, ma che ognuno debba star bene per come gli va'. Dopo aver avuto come Furio un rapporto crollato anche a causa del sesso, non posso che dargli una buona importanza nella coppia. Ma ogni testa è un mondo.
Complimenti per il post Patty, e complimenti per la passione che ci avete messo.

Oliver ha detto...

Ah, dimenticavo. Califfo, mi piace il tuo controcorrente, la tua voglia di esprimere un'idea quale essa sia.
Può anche essere che non siano tutti santi nei commenti, che ci siano bugiardi, ma credo che la prima difficoltà sia quella di non mentire a se stessi. Io ci ho messo tanto a capirlo, sono stato da cani per un sacco di tempo, e può essere che in quel momento avrei scritto qualcosa che volevo, ma che non era vero.